top of page
  • Immagine del redattoreAnu Metsallik

Il check-in digitale: 5 motivi per cui gli hotel lo dovrebbero offire


La pandemia e i lockdown hanno lasciato un segno permanente sull'industria dell'ospitalità: la maggior parte degli hotel in tutto il mondo ha registrato una acuta diminuzione dei ricavi e dei livelli di occupazione, nonché la perdita di personale qualificato.


Ora che siamo tornati alla normalità e le restrizioni sono state revocate, gli hotel si trovano di fronte ad un altro problema: il turista è tornato, ma trovare il personale qualificato per servirlo è una sfida! Pertanto, uscire da quel punto basso in modo efficiente è essenziale per rimanere competitivi e continuare a fornire un eccellente servizio al cliente.


Perciò possiamo dire che la pandemia ha spinto il settore dell'ospitalità in trasformazione e ha accelerato l'adozione di nuove tecnologie. La digitalizzazione delle procedure amministrative offre agli ospiti la possibilità di utilizzare tutti i servizi dell'hotel a loro convenienza, riduce la dipendenza dalla reception e consente al personale di interagire con gli ospiti per fornire un servizio su misura per soddisfare le loro esigenze specifiche.


I 5 motivi principali per cui tutti gli hotel dovrebbero offrire il check-in online:


  • Risparmio di tempo e risorse: ll check-in digitale permette ai clienti di risparmiare tempo e di evitare code alla reception. La maggior parte degli ospiti preferisce il self-service invece di aspettare in fila per essere serviti. In più, quando gli ospiti fanno il check-in digitale, il carico di lavoro della reception viene ridotto perchè i dati del cliente arrivano al PMS automaticamente senza la necessità del lavoro manuale. La tecnologia consente agli hotel di automatizzare i processi e di conseguenza ridurre i costi operativi ed i costi del personale.


  • Semplicità e convenienza: Il check-in digitale consente all'ospite di fornire tutte le informazioni personali e comunicare le sue richieste speciali prima del suo arrivo, dal comfort della propria abitazione, proprio come siamo abituati a fare il check-in online prima di prendere un volo. Similmente ad un boarding pass sul telefono, il check-in digitale ci fornisce le chiavi digitali per accedere alla nostra camera dell’ hotel.


  • Riduce la dipendenza dal personale: In periodi di carenza di personale, il check-in digitale allevia la pressione sul personale della reception, offrendo agli ospiti un'esperienza di check-in rapida e senza problemi. È un ottimo modo che permette agli hotel di offrire una soluzione contactless, riducendo così anche i rischi di trasmissione di virus e aumentando la sicurezza e l'igiene nelle strutture.


  • Maggiori upsell e vendita di servizi extra: gli hotel che offrono il check-in digitale possono utilizzare i dati degli ospiti per fare offerte personalizzate e vendere servizi extra come trasferimenti, tour o upsell di camera agli ospiti mentre stanno pianificano il loro soggiorno. Il check in digitale viene effettuato in ambiente conveniente e senza fretta, le offerte di upsell vengono percepite come una opportunità di scelta e non un tentativo di vendita. Tutto ciò si traduce in un aumento significativo della conversione.


  • Migliorare l'esperienza dell'ospite: l'utilizzo della tecnologia per automatizzare il lavoro amministrativo dà al personale della reception più tempo e l’opportunità per connettersi con i clienti fornendo un servizio più personalizzato. La tecnologia consente di raccogliere informazioni sui clienti in modo più efficiente, migliorando così la qualità dei servizi offerti fornendo un'esperienza moderna e all'avanguardia.

Cosa dicono gli albergatori di digitalizzazione?

Un sondaggio Stayntouch/NYU Tisch Center of Hospitality condotto nell'ottobre-novembre 2021 ha rivelato che l'81,7% dei 525 hotel sondati aveva già implementato almeno una nuova tecnologia durante la pandemia e/o aveva progetti per farlo nel 2022. Il check-in digitale è stata l'innovazione tecnologica che è cresciuta più velocemente durante la pandemia.


Secondo gli albergatori intervistati, la tecnologia ha permesso di migliorare l'esperienza degli ospiti e gli hotel dovrebbero offrire self-service come un'opzione in modo che i clienti possano scegliere ciò che è meglio per loro.



Cosa pensano gli ospiti?

La familiarità con i servizi online è aumentata a seguito della pandemia e i sondaggi mostrano che molte persone ora si aspettano che gli hotel offrano il check-in digitale e le chiavi digitali. Gli ospiti si aspettano un accesso rapido e facile alla loro camera; i millennials e le generazioni nuove che sono cresciute con il loro smartphone in mano preferiscono i fornitori di servizi che usano tecnologie innovative e all'avanguardia.


Secondo un sondaggio condotto da Hotels.com, il 70% degli ospiti preferisce utilizzare il proprio smartphone per velocizzare il check-in e prenotare i servizi e il 67% dei viaggiatori è più propenso a scegliere un hotel che consente agli ospiti di effettuare il check-in digitale ed aprire le porte con uno smartphone.

L'adozione di tecnologie all'avanguardia può perciò migliorare la reputazione dell'hotel agli occhi dei clienti. Gli hotel che offrono servizi digitali possono essere considerati più moderni, affidabili ed allineati alle esigenze dei clienti. Offrire un'esperienza digitale all'avanguardia può aumentare la fidelizzazione dei clienti.


Come può aiutare Hotelbuddy?

Hotelbuddy fornisce agli hotel una soluzione completa che comunica a 2 vie con il PMS dell’hotel, invitando gli ospiti ad effettuare il check-in, a prenotare servizi extra, a pre-pagare prima del loro arrivo, aprire le porte con lo smartphone e molto altro ancora! La piattaforma di Hotelbuddy è totalmente basata su cloud e gli ospiti non devono scaricare nessun app per accedervi


In sintesi, l'adozione della tecnologia digitale come il check-in digitale è una tendenza destinata a continuare nel 2023 e oltre, poiché sempre più hotel si orientano verso la digitalizzazione per migliorare l'esperienza degli ospiti.

Post recenti

Mostra tutti

댓글


bottom of page